Giuseppe Fossati commenta le giuste proteste di “Mani in Arte” e l’avvertimento del sindaco sulle future manifestazioni

Parrebbero due notizie senza nessuna attinenza, invece non è così. L’attinenza c’è e consiste nell’essere paradigmatiche di come non bisogna amministrare una città.

Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di lavorare a chi vuole farlo.
Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di creare attrattive commerciali e turistiche, tra l’altro, a costo zero per il Comune.

Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di riproporre iniziative apprezzate dai cittadini e dai turisti, che attirano presenze in un’area altrimenti abbandonata a se stessa dal Comune e finanziate completamente da imprenditori che chiedono solo di poter lavorare e di avere un Comune amico di chi vuole intraprendere.

Una città, venendo al bilancio, non deve essere amministrata da persone attaccate alla poltrona, che nonostante non abbiano più nessun consenso e nessuna rappresentatività politica pretendono di imporre le loro scelte e fare passerella.

Il Comune autorizzi i mercatini artigianali al Prino e lasci lavorare chi vuole farlo.
Il Sindaco prenda e dia atto che non ha più l’appoggio di nessuno, che non può imporre nulla a nessuno, e ammetta che se il Comune non riesce ad approvare il bilancio è solo colpa sua e della sua maggioranza che si è squagliata come neve al sole.

Il Sindaco faccia proposte di bilancio serie, invece di preparare improbabili passerelle pre-elettorali per sé o per l’Assessore Abbo, dando la colpa sempre ad altri.

Soprattutto, il Sindaco risponda alla domanda che il Consigliere Giuseppe Fossati, espressione di Area Aperta, ha formulato da giorni e per iscritto a lui, all’Assessore Abbo, al Segretario Comunale ed al Dirigente competente: il bilancio che hanno approvato in giunta, è conforme alle severe indicazioni ricevute dalla Corte dei Conti?

Quello che leggiamo oggi è paradigmatico di come non bisogna amministrare una città.
Area Aperta si sta impegnando perché la prossima amministrazione abbia un approccio completamente diverso.

 

Qui di seguito gli articoli, ripresi da più siti web di informazione, che riportano le notizie del giorno.


Imperia: il Sindaco Capacci avverte “Senza l’approvazione del bilancio, Sol&vento sarà l’ultima manifestazione che il comune potrà finanziare” (Video)

Fonte www.imperianews.it

“Sol&vento è l’ultima manifestazione che è possibile fare con i soldi del Comune, 6 mila euro in questo caso. Ho fatto questo richiamo al senso di responsabilità dei consiglieri comunali affinché approvino un bilancio tecnico senza alcuna scelta politica eclatante al suo interno. […]”.


Mercato al Prino: è no. Gli artigiani in rivolta

Fonte www.lastampa.it

Il mercatino dell’anno scorso organizzato sulla passeggiata a mare del Prino Rappresentavano un’interessante proposta turistica e anche una sorta di servizio d’ordine: l’anno scorso, […]