giuseppe fossati

Giuseppe Fossati spiega cos’è Area Aperta

Giuseppe Fossati presenta Area Aperta

Giuseppe fossati presenta Area Aperta

Giuseppe Fossati presenta @Area Aperta e spiega perché la lista civica ha deciso di sostenere la candidatura di Claudio #Scajola come sindaco di Imperia.Leggi tutto -> http://bit.ly/2qidE5r

Pubblicato da Area Aperta su lunedì 9 aprile 2018

Cos’è Area Aperta? Area Aperta è un’associazione tra cittadini imperiesi che ha deciso di vedersi, di riunirsi, di ragionare insieme, sui problemi della città, sulle proposte per risolvere i problemi della città.

Siamo partiti da una considerazione: c’è una grande voglia di partecipazione, lo vediamo dai gruppi sui social network, dalle associazioni che fiorisco, dai comitati di cittadini, dai comitati di quartiere. Però, questa voglia di partecipazione, a nostro avviso, non viene convogliata e non si vuole convogliare nei partiti tradizionali.

Di qui, la scelta e la decisione di creare un’Area, ossia un’area politica, dove sia possibile incontrarsi, ragionare insieme, fare delle proposte, Aperta, ossia aperta a tutti, senza preclusioni di sorta, senza gerarchie, proprio per ragionare insieme ed elaborare insieme delle proposte.

Perché aderire ad Area Aperta? Perché è uno spazio che dà questa possibilità.

Se i cittadini imperiesi hanno voglia di ragionare sui problemi della propria città ed elaborare delle proposte, questo è lo spazio dove c’è la possibilità di farlo.

Noi non nasciamo contro nessuno, né a favore di nessuno, non guardiamo al passato, ma al futuro, non abbiamo nemici da combattere, non abbiamo nemmeno amici da favorire.

Nasciamo con uno spirito veramente civico di dare delle risposte, provare a dare delle risposte, proporre delle risposte.

Abbiamo deciso di appoggiare la candidatura di Claudio Scajola. Perché?

Perché riteniamo che in un momento così difficile per la nostra città, con dei problemi veramente molto gravi, con la città in condizioni che non ha precedenti nella storia recente della nostra città, ci sia bisogno di un uomo qualità veramente al di sopra del comune, con una caratura specifica molto importante.

Un uomo con grande esperienza, con grande competenza, con grande voglia di fare, che sia disponibile a dedicarsi 24 ore su 24, sette giorni su sette, a questa città.

Noi riteniamo che Claudio Scajola sia in questo momento l’uomo con queste caratteristiche e l’uomo che risponde meglio a queste esigenze. Per questo Area Aperta lo appoggia in modo convinto.

Fossati a Riviera Time: “Inaccettabile che il candidato sindaco di Imperia sia deciso da Genova”

Giuseppe Fossati spiega le ragioni dell’appoggio di Area Aperta alla candidatura di Claudio Scajola e analizza la spaccatura interna al centrodestra. “C’è da capire perché e per colpa di chi il centrodestra si sia diviso”, sottolinea. “Abbiamo fatto riunioni fino a gennaio e il nome del candidato sindaco non è mai uscito. Poi Claudio Scajola ha dato la sua disponibilità. Mi sarei aspettato un appoggio immediato almeno di Forza Italia, anche perché a livello locale non mi risultano preclusioni. Le preclusioni sono arrivate da Genova e per me è inaccettabile che il candidato sindaco di Imperia sia deciso da Genova“. […]

-> Clicca e guarda il video dell’intervista

Fossati a Riviera Time: “Inaccettabile che il candidato sindaco di Imperia sia deciso da Genova”

Giuseppe Fossati commenta le giuste proteste di “Mani in Arte” e l’avvertimento del sindaco sulle future manifestazioni

Parrebbero due notizie senza nessuna attinenza, invece non è così. L’attinenza c’è e consiste nell’essere paradigmatiche di come non bisogna amministrare una città.

Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di lavorare a chi vuole farlo.
Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di creare attrattive commerciali e turistiche, tra l’altro, a costo zero per il Comune.

Una città non deve essere amministrata negando la possibilità di riproporre iniziative apprezzate dai cittadini e dai turisti, che attirano presenze in un’area altrimenti abbandonata a se stessa dal Comune e finanziate completamente da imprenditori che chiedono solo di poter lavorare e di avere un Comune amico di chi vuole intraprendere.

Una città, venendo al bilancio, non deve essere amministrata da persone attaccate alla poltrona, che nonostante non abbiano più nessun consenso e nessuna rappresentatività politica pretendono di imporre le loro scelte e fare passerella.

Il Comune autorizzi i mercatini artigianali al Prino e lasci lavorare chi vuole farlo.
Il Sindaco prenda e dia atto che non ha più l’appoggio di nessuno, che non può imporre nulla a nessuno, e ammetta che se il Comune non riesce ad approvare il bilancio è solo colpa sua e della sua maggioranza che si è squagliata come neve al sole.

Il Sindaco faccia proposte di bilancio serie, invece di preparare improbabili passerelle pre-elettorali per sé o per l’Assessore Abbo, dando la colpa sempre ad altri.

Soprattutto, il Sindaco risponda alla domanda che il Consigliere Giuseppe Fossati, espressione di Area Aperta, ha formulato da giorni e per iscritto a lui, all’Assessore Abbo, al Segretario Comunale ed al Dirigente competente: il bilancio che hanno approvato in giunta, è conforme alle severe indicazioni ricevute dalla Corte dei Conti?

Quello che leggiamo oggi è paradigmatico di come non bisogna amministrare una città.
Area Aperta si sta impegnando perché la prossima amministrazione abbia un approccio completamente diverso.

 

Qui di seguito gli articoli, ripresi da più siti web di informazione, che riportano le notizie del giorno.


Imperia: il Sindaco Capacci avverte “Senza l’approvazione del bilancio, Sol&vento sarà l’ultima manifestazione che il comune potrà finanziare” (Video)

Fonte www.imperianews.it

“Sol&vento è l’ultima manifestazione che è possibile fare con i soldi del Comune, 6 mila euro in questo caso. Ho fatto questo richiamo al senso di responsabilità dei consiglieri comunali affinché approvino un bilancio tecnico senza alcuna scelta politica eclatante al suo interno. […]”.


Mercato al Prino: è no. Gli artigiani in rivolta

Fonte www.lastampa.it

Il mercatino dell’anno scorso organizzato sulla passeggiata a mare del Prino Rappresentavano un’interessante proposta turistica e anche una sorta di servizio d’ordine: l’anno scorso, […]

Il commento di Fossati al no di Lucio Carli

 

Apprezzo le parole di Lucio Carli, oneste e sincere. Fare politica oggi è certamente un onore (anche se molto meno che in passato, visto il clima di ‘antipolitica’), ma soprattutto un onere, che travolge o rischia di travolgere la tua vita, la tua famiglia e il tuo lavoro. Fare il Sindaco di
Imperia, in una fase così difficile, richiederà un impegno assorbente e totalizzante, oltre a capacità non comuni. Leggendo le parole di Lucio, forse molti capiranno le scelte anche di altri, me compreso. Se non puoi garantire quell’impegno assorbente e totalizzante o pensi che altri abbiamo caratteristiche più adatte, è corretto farsi da parte, magari per dare il proprio contributo in altra forma e nella misura che ti è consentita dal tempo a disposizione. Quanto poi al l’identikit del Sindaco adatto, sottoscrivo quello che scrive Lucio, che mi pare si attagli perfettamente al candidato,  che con Area Aperta  abbiamo scelto di appoggiare , Claudio Scajola.

 

Claudio Scajola

L’anima civica di Claudio Scajola: “Ben vengano i partiti se ci sono, fondamentale ripartire dalla comunità” foto

Fonte www.riviera24.it

Imperia. Civici si nasce o si diventa? Viene da domandarselo dopo che è partita la corsa all’associazionismo da parte dei professionisti della politica che si riscoprono lontani dai partiti, vicini ai cittadini.

Questa è la prima domanda che abbiamo voluto porre nella videointervista che potete vedere solo su Riviera24.it. A che punto è la presentazione dei candidati, che ruolo giocheranno i giovani, quale sarà il suo primo atto da sindaco …

[…]

 

IMPERIA. RESA DEI CONTI IN CONFERENZA CAPIGRUPPO. FOSSATI (IR):”TOTALE IGNORANZA DELLA REALTÀ. SINDACO CAPACCI, LE TASSE…”

“Che il Sindaco Capacci scriva, o si faccia scrivere, dichiarazioni spesso assurde è cosa nota. Quella di ieri, però, è, da un lato, ridicola, dall’altro lato preoccupante, perché denota o una chiara mala fede, a cui non voglio credere, o una totale ignoranza della realtà”

Con queste parole il consigliere di Imperia Riparte, Giuseppe Fossati, replica alle dichiarazioni del sindaco Capacci, in merito alla tesissima conferenza capigruppo in Comune […]

Elezioni a Imperia: il carisma di Scajola fa fuggire i candidati

Elezioni a Imperia: il carisma di Scajola fa fuggire i candidati

Antonio Parolini, commercialista di Imperia, potrebbe candidarsi

Un po’ come imputano alle squadre che affrontano la Juve allo Stadium, sospettate di arrendevolezza, quasi si facessero da parte. A Imperia è la candidatura di Claudio Scajola che sembra aver messo in soggezione gli avversari politici. Sia il Centrodestra che il Centrosinistra, ma anche la Lega e i 5 Stelle non hanno ancora fornito un nome. I no finora sono fioccati. Quello di Antonio Parolini, giovane commercialista d’Imperia messo a capo di Arte per sanarne i bilanci, anche se Forza Italia non ci ha ancora rinunciato del tutto e lui lascia aperto uno spiraglio: «Ne riparleremo dopo Pasqua – dice – Il problema è conciliare l’attività politica con il mio lavoro e la famiglia. Il confronto con Scajola? Non mi spaventa».

[…]